Ciclo di webinar
Tesi Extended Integration

Le aziende più innovative, interessate a essere «imprese estese», per ottimizzare e digitalizzare le loro relazioni verso i partner di business, clienti e/o fornitori, investono per sviluppare modelli digitali di integrazione e interazione

 

L’innovazione, su questi fronti, è oggi caratterizzata tanto da evoluzioni normative quanto dall’aggredire processi che presentano diversi passaggi,  affrontati ancora con documenti cartacei e molta «manualità».

 

Per accompagnare il management e gli imprenditori interessati a migliorare i propri processi e a costruire modelli di «impresa estesa», TESISQUARE propone un percorso a tappe insieme a relatori esperti, per affrontare le tematiche oggi più interessanti e di maggior potenziale per chi opera nei processi (logistici e amministrativi) delle Supply Chain digitali.

La partecipazione ai webinar è gratuita e soggetta a conferma da parte dell’organizzazione.

SCOPRI I WEBINAR TESI EXTENDED INTEGRATION

29 Marzo - La responsabilità dei Responsabili della Conservazione

La gestione digitale dei processi di supply chain impatta ovviamente anche sulle modalità di conservazione a norma. Su questo fronte, qualcosa è cambiato, anche significativamente. Sia le nuove linee guida AGID, sia le norme Europee in procinto di essere emanate sulla cosiddetta «Digital Preservation», attribuiscono in modo chiaro e ben definito le responsabilità dei Responsabili della Conservazione.

 

L’obiettivo di questo Webinar è affrontarle insieme, enunciandole e raccogliendo le domande dei partecipanti, per contribuire a dare un esaustivo quadro di riferimento. 

 

Che cosa è necessario facciano, i Responsabili della Conservazione? Quali sono le loro «nuove» responsabilità? Come si può essere  responsabilmente «Responsabili della Conservazione»? 

 

Abbiamo chiesto a Paolo Catti (Associate Partner di VPS), Robert Braga (commercialista e Presidente dell’associazione ProDigitale), Chiara Capello (Business Unit Manager di TESISQUARE) e Gloria Clerici (Application Manager Polti Group) di affrontare il tema in un incontro dedicato a tutti gli interessati alla specifica tematica e a come questo tema impatta nelle dinamiche per costruire una Digital Supply Chain.

28 aprile - La digitalizzazione dei DDT (la bolla!)

«Dopo la «Fatturazione Elettronica» è possibile e fattibile digitalizzare anche i DDT (le bolle!)?

 

Questa domanda è sempre più spesso frequente in chi ha apprezzato l’efficacia della digitalizzazione nei progetti, ormai consolidati, di Fatturazione Elettronica – e, più in generale, di Digital Supply Chain – e ben conosce l’onerosità della gestione cartacea dei documenti legati alle consegne.

 

La risposta a questa domanda può sembrare quasi sorprendente: non solo digitalizzare le bolle è completamente fattibile dal punto di vista tecnologico, ma anche normativamente esistono tutte le condizioni al contorno per affrontare questo tipo di evoluzione!

 

In questo Webinar, ristretto e concreto verranno affrontate alcune «domande chiave» sul tema, come per esempio: è normativamente possibile digitalizzare i DDT? Come ci si può muovere, operativamente? Ha senso fare un progetto anche se non impatta sulla totalità delle relazioni attive? Che benefici posso avere dalla digitalizzazione dei DDT?

 

Paolo Catti (Associate Partner di VPS) affronta la digitalizzazione della bolla (opportunità e norme) insieme a Robert Braga (commercialista e Presidente dell’associazione ProDigitale), Luca DelSanto (Business Unit Manager di TESISQUAREe Gabriele Tubertini,  CIO di Coop Alleanza 3.0

7 giugno - La Fatturazione Elettronica, dall’Italia all'Europa

L’Italia è stato uno dei Paesi in cui l’obbligo di Fatturazione Elettronica è partito per primo. Oggi, però, molti altri Paesi hanno iniziato a definire una loro roadmap per introdurla, verso la PA e/o verso i privati, con modelli simili, affini o diversi rispetto a quello adottato in Italia.

L’obiettivo di questo incontro, ristretto e concreto, è quello di fare il punto su che cosa sta succedendo in Europa, un’Europa che, forte dell’esperienza italiana, sta muovendo passi decisi verso la diffusione della Fatturazione Elettronica.

In che modo la Fatturazione Elettronica può abilitare percorsi di digitalizzazione nelle relazioni verso clienti e fornitori? Quali sono i prossimi Paesi in cui scatteranno obblighi e quindi occorrerà capire le «nuove regole»? Qual è il motivo per il quale  monitorare le dinamiche della Fatturazione Elettronica in Europa (e nel mondo), in particolare per chi lavora «soprattutto» in Italia?

Paolo Catti (Associate Partner di VPS) affronta il tema con Carmine Ruopolo, International EDI Business Unit Manager di TESISQUARE, Pietro Buscetto, Corporate ICT Business Partner & ERP Manager, Data Privacy Responsible di Diasorin e Paola Olivares, Direttore Osservatorio Digital B2B del Politecnico di Milano.

15 settembre - I processi digitali della Supply Chain Collaboration

Collaborative Planning, Forecasting & Replenishment

13 ottobre - I processi digitali della Supply Chain Execution

La gestione consapevole dei messaggi elettronici nella Delivery