Logistica digitale: cos’è e come può rivoluzionare il settore dei trasporti

Snellire la catena di fornitura, rendere i fornitori tracciabili in qualsiasi momento, massimizzare la visibilità end to end dell’intera supply chain: sono questi tre dei pilastri su cui si basa la logistica digitale. Ma di cosa si tratta esattamente? E come si stanno muovendo le aziende sul lungo periodo?

Come funziona la logistica digitale

Una delle conseguenze più dirette della pandemia è stato – non è un mistero – l’aumento vertiginoso delle richieste di spedizione delle merci. Il settore della logistica ha incrementato, da un giorno all’altro, il suo lavoro: spedizionieri e operatori logistici hanno dovuto rapidamente cercare soluzioni per rendere le merci velocemente tracciabili, e di farlo nel modo più preciso e affidabile possibile. In altre parole, hanno cercato soluzioni di logistica digitale.

La logistica digitale non è altro che una modalità di gestione del trasporto delle merci che attraverso l’utilizzo di specifiche tecnologie consente una trasmissione dei dati rapida e precisa: in qualsiasi momento, in altre parole, è possibile valutare a che punto della supply chain una merce si trovi. Ma non solo: attraverso la logistica digitale è possibile anche snellire una serie di fasi complesse: processi decisionali, attese, rendicontazione dei costi.

La partnership fra Telepass e Tesisquare

Le aziende, naturalmente, non stanno a guardare. È da una necessità molto pratica che nasce la partnership fra Telepass, pioniere di mobilità integrata e leader nel telepedaggiamento, e Tesisquare, partner tecnologico specializzato nella realizzazione di ecosistemi digitali collaborativi. Attraverso i reciproci sistemi integrati, l’utente potrà beneficiare di una serie di strumenti e servizi:

  • Interfacce TMS per consentire a ogni corriere di raccogliere e condividere dati di visibilità;
  • Funzionalità di Control Tower per il controllo dei flussi logistici;
  • Comunicazione tra tutti gli attori della catena di approvvigionamento attraverso un portale white label con relativo invio di notifiche;
  • Sviluppo di una torre di controllo predittiva e prescrittiva che faciliti le decisioni strategiche e la conferma elettronica delle consegne;
  • Calcolatore di CO2 per aiutare i corrieri a tracciare e ridurre l’impatto ambientale.
  • Servizi a valore aggiunto, come cold chain, tacho analysis e controllo protetto dell’accesso al veicolo, ecc.

In altre parole, servendosi degli strumenti messi a disposizione da Telepass e Tesisquare, per un fornitore sarà estremamente semplice capire a che punto della supply chain una merce si trovi, confermare digitalmente la consegna, ridurre i tempi di attesa e dunque i costi. Il tutto, grazie al fatto di poter contare su un sistema di localizzazione delle vetture, di dati relativi al traffico, ma anche sull’interazione di tutti questi strumenti messi a disposizione dalle piattaforme Tesisquare.

Logistica digitale e supply chain: un seminario gratuito per approfondire

Il 30 settembre alle 11 Telepass e Tesisquare terranno un webinar gratuito dal titolo The future of business in real time. Le due aziende racconteranno come, con soluzioni IoT, le aziende potranno contare su un sistema efficace di tracciamento end-to-end, un monitoraggio costante delle performance dei trasporti, uno snellimento dei processi decisionali all’interno della catena di fornitura e soprattutto di informazioni aggiornate in tempo reale.