Nuove linee guida AgID: obbligatorio il Manuale di Conservazione del cliente

Le nuove “Linee guida sulla formazione, gestione e conservazione dei documenti informatici” emanate da AgID (Agenzia per l’Italia Digitale) lo scorso 9 settembre 2020 e che entreranno in vigore a partire dal 7 giugno 2021 ribadiscono l’importanza della corretta redazione del manuale di conservazione, attività che non può essere delegata al conservatore.

Ancora poche aziende Titolari di un archivio di conservazione si sono predisposte e il Manuale di Conservazione redatto dal Responsabile del servizio di conservazione non risulta più sufficiente!

Tale documento informatico deve contenere, tra gli altri, i dettagli sull’organizzazione, i soggetti coinvolti e i ruoli svolti dagli stessi, il modello di funzionamento dell’azienda titolare dell’archivio oggetto di conservazione.

È stata introdotta infatti la seguente precisazione “i requisiti del processo di conservazione, le responsabilità e i compiti del Responsabile della Conservazione e del Responsabile del Servizio di Conservazione, e le loro modalità di interazione sono formalizzate nel Manuale di Conservazione del Titolare dell’oggetto della conservazione e nelle specifiche del contratto di servizio o dell’accordo. Tali modalità trovano riscontro anche nel Manuale di Conservazione del Conservatore”.

TESISQUARE intende dunque portare all’attenzione dei CFO e dei Responsabili della Conservazione, l’obbligo di redazione di tale documento.

Indipendentemente dal tuo sistema di conservazione, TESISQUARE, avvalendosi dei propri consulenti fiscali, può aiutarti a produrre questo Manuale in modo agile ed economico, proponendo un pacchetto di servizi il più possibile adatto alle esigenze della tua azienda.

Contattaci per maggiori informazioni